L'ACQUA E LA FARINA

L'acqua e la farina_fc_cop.png

  • Fuori cartellone

    Compagnia Iride
    in collaborazione con
    Produzione Spettacoli Teatrali

    L'ACQUA E LA FARINA
    Testo e Regia di Antonio Nobili

    in collaborazione con Alessio Chiodini
    L’approfondimento finale è a cura di
    Enrico Tamburini (Conduttore Mediaset – Iris)
    Testi e Musiche dei Melatti
    Ufficio Stampa: Irene Barbi
    Organizzazione Generale: Sharon Orlandini
    Direzione di Produzione: Valerio Villa

    con
    Alessio Chiodini, Mary Ferrara,
    Ilaria Mariotti, Luigi Nicolas Martini, Mauro Trabalza
    e con la partecipazione di
    Enrico Tamburini

    Lo spettacolo ha il Patrocinio del Comune di Roma
    ed il sostegno alla diffusione delle pagine social
    ‘Il Socio Aci’ e ‘Filmoni e Cinepanettoni’


    QUANDO:
    Giovedì 10 novembre 2022 | ore 21.00

    Per acquistare i biglietti online, clicca sul pulsante Vivaticket.
    vivaticket logo nuovo

    PREZZI  
    € 18,00        Intero + € 1,00 di prevendita
    € 15,00   Ridotto (tutte le riduzioni) + € 1,00  di prevendita

    Card Cultura

  • TRIBUTO ALLA ROMANITA’:
    Aldo e Elena Fabrizi

    In un ambiente familiare, Aldo e Lella per la ‘prima volta’ rappresentati insieme a teatro, si raccontano e verranno raccontati nel loro aspetto umano. Scene di vita familiare, modi e abitudini che il pubblico non conosce, verranno svelati attraverso parole nuove e mai dette forse se non in famiglia. Il racconto dei nipoti Mauro, Renato, Simone e Elena Trabalza, Laura, Alessio e Cielo Fabrizi, fondamentale per tracciare un profilo intimo di questi due personaggi, ha favorito la possibilità di poter lavorare su un vissuto personale indagando sul rapporto dei due fratelli, sul loro legame e sull’effetto che la loro presenza ha avuto sul pubblico, amati e ricordati costantemente a dispetto del tempo che passa mentre lascerà i riferimenti a gag o episodi artistici già visti all’intervento speciale di Enrico Tamburini.

    Che cos'è la cosa più vicina ad un mito se non un fantasma.
    Entrambi non moriranno mai destinati a vivere in un limbo di ricordi e di manifestazioni spesso improvvise, E allora per parlare di miti cosa c'è di meglio che costruire una storia di fantasmi?

    Il Sipario si apre su una Trattoria, una di quelle antiche osterie romane che conservano l’odore di storia tra i mattoni di tufo e il frizzantino nell’aria ereditata dai fiumi di vino bevuti nel tempo. Il tutto sembrerebbe appeso sul filo di un tempo indefinibile, tutto è conservato “come una volta”, un come una volta difficile da porre sulla linea del tempo, se non fosse per un giovane ragazzo vestito con abiti contemporanei, quelli dei giorni nostri per capirsi. Non eleganti ma comodi, come veste chi cammina a lungo o chi lavora gran parte della giornata spostandosi spesso.
    Il giovane è seduto ad uno dei tavoli, solo, intento a finire quello che sembra restare di un sostanzioso piatto di pasta.
    Agostino, così si chiama il ragazzo, prende il pane dal cestino lo spezza e dopo averlo intinto nel piatto inizia a curvarlo sul sugo, come se quel pezzo di ciriola fosse un’auto e il piatto il circuito. In quel momento l’Oste rientra dall’esterno del ristorante dove ha appena salutato dei clienti, mentre mette una ricevuta in un registro in pelle marrone nota il giovane che sta portando alla bocca il pezzo di pane colmo di sugo…

    ‘L’Acqua e la Farina’ è un testo inedito scritto e diretto da Antonio Nobili, Mary Ferrara e Alessio Chiodini. Mary Ferrara e Alessio Chiodini sono anche interpreti e in scena verranno affiancati da Mauro Trabalza, nipote della Sora Lella, che per la prima volta calcherà le tavole del palcoscenico, e da Ilaria Mariotti, una giovane e talentuosa attrice romana. Allo spettacolo si affianca la presenza di Enrico Tamburini, ideatore e conduttore di Scuola di Cult, un programma sulle curiosità del cinema in onda sul canale tematico Iris di Mediaset. Enrico Tamburini in scena post spettacolo, completerà il racconto con curiosità e perle inedite su queste due figure che tanto hanno regalato a Roma e alla romanità.

    RICONOSCIMENTI E SOSTEGNI
    Il Progetto è finanziato in forma privata ed è prodotto da TeatroSenzaTempo Produzione Spettacoli Teatrali, con il benestare degli eredi Fabrizi/Trabalza. È patrocinato dal Comune di Roma ed ha ottenuto un riconoscimento dalla ex Sindaca Virginia Raggi, che ha omaggiato il cast con la Medaglia Celebrativa del Natale di Roma per il contributo significativo alla romanità. Inoltre vede come partner le pagine social ‘Filmoni e Cinepanettoni’ e ‘Il Socio Aci’ e ‘Volume Entertainment’, società editoriale e di produzione.

Stampa Email

Restate connessi

vivaticket w

fb yt logo instagram mail

 LOGO SANO E PURO DEFINITIVO 1
Questo locale è sanificato e purificato con sistema bi-zona.
----
Sito ufficiale del Teatro Dehon di Bologna
Centro Culturale Teatroaperto Soc. Coop. a R. L. – Teatro Dehon - Teatro Stabile dell’Emilia-Romagna
Biglietteria e uffici 051.342934 , Via Libia 59 - biglietteria@teatrodehon.it
Orari Uffici: Dal lunedì al venerdì | ore 9 -13 e 15 -19
Biglietteria: Dal martedì al sabato | ore 15 - 19