Mammamiabella!

Mammamiabella dehon cop copia

  • Fuori abbonamento

    Uao Spettacoli

    Valentina Olla, Federico Perrotta, Sabrina Pellegrino

    MAMMAMIABELLA!

    Regia Elena Sofia Ricci

    QUANDO: 30 Gennaio 2020, ore 21

    Biglietti acquistabili online sul circuito vivaticket logo nuovo
    e presso la biglietteria del teatro

    PREZZI  
    € 23,00       Intero + € 2.00  di prevendita
    € 20,00  Ridotto (tutte le riduzioni) + € 1.00  di prevendita
    € 13.00   Riduzioni speciali: abbonati, under 18 e comuni convenzionati + € 1.00 di prevendita 
  • SPETTACOLO ANNULLATO
     
    Mammamiabella! La commedia musicale sulla maternità adatta a tutta la famiglia!
    Valentina, una comune trentasettenne in carriera fashion-addicted, è impegnata a far spazio nel suo armadio per la nuova vita che arriva. Il fondo della cabina armadio si apre e di volta in volta lascia entrare personaggi con i quali la futura neo mamma si confronta nel meraviglioso, sconvolgente, "apocalittico" periodo di metamorfosi che è la gravidanza.
    Ecco quindi avvicendarsi, in questa storia di nove mesi a suon di musica e parole, i genitori di lei, la suocera, l'amico gay, la migliore amica, i ginecologi, l'impiegato addetto all'assegno di maternità e tanti altri improbabili quanto amorevoli dispensatori di consigli in una materia nella quale è impossibile laurearsi perché si dice che quando nasce un bambino nasce anche una mamma! E il papà? Ecco, appunto, per il papà sono "cavoli" perché dopo essersi innamorato di una bomba sexy, si ritrova a dover soddisfare le improbabili voglie e intemperanze di una specie di otaria spiaggiata!
    Tacchi a spillo e t-shirt alla moda verranno messi da parte per far spazio a body, pannolini e soprattutto ansie, paure, preghiere e aspettative di lei e di lui facendo trapelare un improbabile manuale d'amore per la nuova vita…
    NOTE DI REGIA
    Vorremo che questo spettacolo fosse una girandola musicale su un tema più che “interessante”, dedicato a tutte le mamme e a tutti i papà, a quelli che lo diventeranno, a quelli che non ci sono riusciti e a tutti quelli che non ne hanno alcuna intenzione. Abbiamo provato a raccontare con ironia ciò che non si ha il coraggio di dire sulla sacralità della dolce attesa. Diciamocelo... siamo sempre un po’ inadeguati e spesso totalmente impreparati a questo straordinario evento”.
    (Elena Sofia Ricci)

     

Stampa