VIVA LA MAMMA

Viva la mamma_cop.png

  • Nell'ambito di
    CRUDO FESTIVAL
    20 | 21 | 26 | 27 | 28 aprile 2022

    VIVA LA MAMMA | manuale senza istruzioni
    Di e con Gioia Morisco
    Suono Ricardo de Sonis
    Produzione Scenario Pubblico
    a seguire
    ANFIBIA
    PERFORMANCES INEDITE | VISIONI EMERGENTI


    QUANDO:
    Martedì 26 aprile 2022
    Ore 21.00

    In ottemperanza alle indicazioni ministeriali, consigliamo gli
    spettatori di munirsi di biglietto mediante la rete di vendita on-line Vivaticket.

    vivaticket logo nuovo

    PREZZI  
    € 12,00        Prezzo unico

     

  • VIVA LA MAMMA | manuale senza istruzioni
    Di e con Gioia Morisco | Suono Ricardo de Sonis | Produzione Scenario Pubblico

    Un viaggio nel femminile e nei misteri della creazione in forma di assolo. Attraverso il movimento la performer indaga la delicata e al tempo stesso stravolgente avventura del diventare madre. Tra picchi di euforia, dinamismo e momenti di flemmatica lentezza, sono tradotte in movimento le difficoltà quotidiane e universali con cui si confronta una giovane madre. Il suo corpo accoglie, nutre e protegge la nuova creatura, lei ricerca un suo spazio e impara come “sopravvivere” alla nuova condizione.
    Con il sostegno di Habitat, Rete per gli Spazi Urbani. In collaborazione con AlmaDanza, Crexida, Fienile Fluò, Leggere Strutture

    Gioia Morisco_ant.png

    - GIOIA MORISCO -
    Danzatrice freelance, insegnante di danza e coreografa. Laureata in Filosofia, Bologna/Sorbona di Parigi, si è diplomata presso AccademiaDanza/Teatro Franco Parenti di Milano e perfezionata al Master della Biennale Danza di Venezia, Arsenale Danza con Ismael Ivo. Negli anni ha collaborato con svariati artisti tra cui Ismael Ivo, Kenji Takagi, Geyvan McMillen, Tan Temel Istanbul Dance Theatre, Josè Navas Compagnie Flak, Daniel Lèveillé, Inaki Azpillaga, Ryuzo Fukuhara, Jasmeen Godder, Itzik Galili e Manfredi Perego. Danzatrice storica della C.Artemis Danza di Monica Casadei e della CZD di Roberto Zappalà, insegnante di linguaggio Modem.

    a seguire

    ANFIBIA
    PERFORMANCES INEDITE | VISIONI EMERGENTI
    Anfibia, programma multidisciplinare ed immersivo per performer e danzatori contemporanei, entra nella sezione del festival con la presentazione di inedite performances create e realizzate dai giovani artisti partecipi al percorso.
    Ogni artista è accompagnato e supportato al progetto fino alla messa in scena finale; durante la serata verranno presentate brevi pièce, inedite al pubblico.
    Il festival vuole dare un supporto importante, uno sguardo su nuove visione e creazione contemporanea.

    ---

    “Sismographe”
    Idea, directing, choreography: Matthieu Ruf,
    Perfomers: Salomé Abbou, Eglė Nešukaitytė, Silvia Ripamonti, Matthieu Ruf

    Quando una linea di faglia si rompe, l'energia accumulata nelle rocce viene brutalmente rilasciata. La paura, il rifiuto, i fragili rifugi non ritardano l'inevitabile: il terremoto mi travolge. E se accettassi che ciò che mi getta a terra potrebbe anche essere ciò che mi solleva? E se diversi respiri interrotti, insieme, liberassero una voce?
    Credits: grazie a Astrid Valencia, Chiara Osella, Noemi Malito, Francesco Campolo, Beatrise Anda Ozolina. Foto: © Beatrise Anda Ozolina

     ---

    “Atlas”
    Idea, directing, choreography: Christian Sidoti
    Performer: Noemi Malito, Christian Sidoti

    Nella realtà manipolata dai social, fondata sul dover apparire e sembrare, Atlas racconta la scissione interiore di un giovane incapace di prendere contatto: con sé, con gli altri. Il protagonista si autoreclude nel buio della sua cameretta; due compagni con lui: da un lato un fantasma, personificazione del proprio sentirsi inadeguato, dall’altro una “finestra digitale” che mostra il mondo fuori, perfetto e finto; esso piomba sulle spalle del ragazzo rendendolo un “Atlante moderno”. Un violento sguardo interiore è il preludio di un cambiamento drastico: morire o vivere a pieno?
    Credits: ringrazio Salomé Abbou per il suo occhio attento e professionale; Francesca Mazza e Chiara Osella per il tempo dedicato ed i consigli ricevuti nell’approfondire il testo; Carlo Massari per la sua concentrazione ed ispirazione nel seguire il processo creativo; Noemi Malito per avermi accompagnato durante tutta la creazione con pazienza, dedizione e piena disponibilità.

    ---

    “Rigurgito”
    Idea, directing, choreography: Silvia Ripamonti
    Perfomer: Silvia Ripamonti
    Mentor: Martina La Ragione

    Presa dai tanti pensieri e dalle tante cose da fare, in una società in cui essere efficienti è importante per
    sopravvivere, confusa la mente si arrovella su se stessa, diventa ansiosa, si sdoppia, si triplica, si quadruplica, si quintuuuu…mi vien la nausea. Rigurgito. Resisto o desisto?
    Credits: Un ringraziamento speciale va ad Alberto Spagone come aiuto alla ragia e tutoraggio del processo creativo. Grazie a Chiara Osella: mentore, a Noemi Malito: aiuto nella creazione della coreografia “Queen of the Sea” e a tutti i compagni di classe con i quali mi sono confrontata durante la formazione Anfibia. Grazie a Leggere Strutture e allo Spazio Eco per avermi dato la possibilità di utilizzare gli spazi durante le prove.

    ---

    “Don’t miss your wild traits”
    Idea, directing, choreography: Federica Marcoleoni
    Perfomer: Federica Marcoleoni

    Quando perdiamo contatto con la psiche istintiva, viviamo in uno stato prossimo alla distruzione. A immagini e poteri naturali per il femminino non è consentito il pieno sviluppo. Quando una donna è staccata dalla sua fonte essenziale risulta sterilizzata, i suoi istinti vanno perduti, soggiogati dalla cultura” Clarissa Pinkola Estes. Commettiamo un baratto nella vita, perdiamo i nostri tratti selvaggi per qualcosa di meno conveniente, incastrandoci in una forma che non ci appartiene.
    Credits: Leggere Strutture per avermi dato lo spazio e il sostegno per la realizzazione della performance. Carlo Massari e Lara Russo per l’aiuto all’elaborazione del progetto.

     

Stampa Email

Restate connessi

vivaticket w

fb yt logo instagram mail

 LOGO SANO E PURO DEFINITIVO 1
Questo locale è sanificato e purificato con sistema bi-zona.
----
Sito ufficiale del Teatro Dehon di Bologna
Centro Culturale Teatroaperto Soc. Coop. a R. L. – Teatro Dehon - Teatro Stabile dell’Emilia-Romagna
Biglietteria e uffici 051.342934 , Via Libia 59 - biglietteria@teatrodehon.it
Orari Uffici: Dal lunedì al venerdì | ore 9 -13 e 15 -19
Biglietteria: Dal martedì al sabato | ore 15 - 19